NOVITA’ Motore Tubolare Parker ETT

3 giugno 2013

Sarà disponibile da fine Giugno 2013 il nuovo motore tubolare ETT,  ideale per Manipolazioni Lineari ed Applicazioni Pick & Place con forza continuativa da 14 fino a112 N.

Ad alta dinamica:

Il motore tubolore ETT è un attuatore
a spinta diretta, ideale per applicazioni
di manipolazione lineare e pick &
place. Costituisce un’alternativa
molto vantaggiosa ai cilindri ad aria in
applicazioni ove siano richieste maggior
flessibilità e controllo.
Il moto lineare dell’ETT è generato
direttamente senza l’interposizione
di viti a ricircolo, cinghie e/o riduttori/
ingranaggi. Esso è composto da due
componenti principali; l’asta (albero) e lo
statore con feedback integrato. L’albero
è in acciaio inossidabile, con all’interno
magneti in neodimio che grazie alle loro
elevate prestazioni, sono in grado di
fornire valori significativi di spinta con
forza di picco fino a 512 N. Il corpo
principale è costituito dall’avvolgimento
statorico, dall’elettronica per il
controllo di posizione e temperatura
e da cuscinetti a strisciamento molto
prestanti. L‘ETT consente di ottenere
cicli di lavoro prolungati, anche senza
raffreddamento supplementare. Il grado
di protezione IP65 permette l‘impiego
dell‘ ETT in molteplici applicazioni
particolarmenti esigenti.

Caratteristiche prodotto

  • Disponibile in tre lunghezze e due taglie in conformità con la norma sulle flange pneumatiche (DIN ISO 15552:2005‑12) per semplificare l’integrazione meccanica
  • I connettori rotanti, gli accessori e le opzioni consentono diverse possibilità di montaggio
  • La riduzione della complessità meccanica permette di avere un prodotto energy efficiency capace di ridurre la manutenzione
  • Albero in acciaio inossidabile AISI304 per l’impiego in ambiente “pulito”
  • Retroazione encoder SinCos 1 VPP per ottenere precisione nel controllo
  • Gamma di forza fino a 112 N continuativa e 512 N di picco per l’impiego in molteplici applicazioni
  • L’ efficienza termica elevata consente di migliorare l’affidabilità ed incrementare la vita meccanica
 
 Articolo successivo
»